Mind Edizioni

Casa editrice di saggistica e manualistica

Verdi

VERDI

di Eduardo Rescigno

 

Il Verdi giovane e il Verdi maturo sono due musicisti distinti, vissuti l’uno nella prima metà e l’altro nella seconda metà dell’Ottocento. La grandezza di Verdi è tale che non sta in un artista solo: ne richiede due.

(Massimo Mila)

Layout 1

La vita di un uomo che ha svariati motivi d’interesse per noi: qualcosa di più o per lo meno di diverso di un semplice musicista. In qualche momento della sua vita ci appare come un abile imprenditore, che utilizza il talento di operista per metterne a frutto i guadagni nell’ambito dell’attività di proprietario terriero, attento a scovare i più aggiornati sistemi di coltivazione per riuscire a dar lavoro al maggior numero di contadini e operai. E poi, ancora, un uomo attento a non disperdere il patrimonio e, in vista del congedo dalla vita, capace di metterlo a frutto realizzando importanti opere di utilità sociale, come la Casa di riposo per musicisti e l’Ospedale di Villanova, entrambi attivi tuttora. Ne possiamo seguire la vita attraverso stralci dalle sue moltissime lettere, la cui lettura ci mostra un’insolita eleganza di stile e una straordinaria capacità di sintesi: potremmo pensare a lui come a uno fra i maggiori scrittori del secondo Ottocento. Ma sappiamo, nel contempo, che è stato il creatore di personaggi che fanno ormai parte della nostra esistenza e non solo di noi italiani.

Eduardo Rescigno, nato a Milano nel 1931, musicologo, ha insegnato storia della musica nei conservatori di Parma e di Como. Ha curato edizioni critiche di molti libretti d’opera per le edizioni Ricordi. Tra i suoi libri, il Dizionario verdiano (Rizzoli), Alla ricerca di Penelope Mozart (Skira), Una voce poco fa (Hoepli), Vivaverdi (Rizzoli), Lettere di Verdi (Einaudi).

Prima edizione: novembre 2017
Pagine: 240
Formato: 14 x 21
Prezzo: 15,90 €
Isbn: 978-88-6939-182-8
 
 

Acquista Verdi

Leave a Response

Current month ye@r day *