ebook

Mangiare bene
per sconfiggere il male

La battaglia contro i tumori inizia a tavola.
Rivoluzioniamo le nostre – troppe! – cattive abitudini.

Hanno parlato del libro


I capitoli

Non ammaliamoci di "luoghi comuni"

Sopravvivono troppe nozioni mediche che potevano essere valide un secolo fa, quando gli alimenti erano ancora così come ce li aveva donati la Natura.

Un "cervello" chiamato intestino

È il regista della nostra vita, ma con il cibo sbagliato si blocca, aprendo la strada alle malattie. Ecco che cosa non mettere mai più nel carrello della spesa.

Vietato dire: "E ora che mangio?"

Tranquilli: l’elenco degli alimenti che ci fanno stare bene e ci tengono lontani dalle malattie è altrettanto lungo quanto quello dei prodotti da eliminare.

I miei "cavalli di battaglia"

Ecco i miei decisi NO e i convinti SÌ in un “bigino” alimentare valido per tutti. Per stare bene, per prevenire e in certi casi anche per aiutarci a guarire.

Educhiamo i bambini a diventare adulti più sani

La buona salute di domani si costruisce nei primissimi anni di vita. Quindi non dite mai “non ho tempo per cucinare” dando loro cibi pronti, bibite e merendine.

Il regime alimentare non diventi mai "religione"

Da me, come oncologa, arrivano purtroppo tutti: onnivori e vegani, vegetariani e fruttariani. Per stare bene ci sono poche regole: varietà, equilibrio, misura.

La carne: pochi "pro" e tanti "contro"

Non la demonizzo, ma ne riduco molto le quantità. Il grill, però, lasciamolo agli americani, che non a caso hanno il record mondiale di tumori al colon.

Madre natura non usa Photoshop

Verdura e frutta siano sempre di stagione e italiane. Dubitate di una mela perfetta come il fondo schiena di una modella: significa trattamenti e tanto frigo.

Il gusto amaro dello zucchero

È dovunque e inconsapevolmente ne mangiamo troppo. Bianco o grezzo, non ci fa bene. E le cellule tumorali ne sono ghiotte. Abituiamoci a gusti meno dolci.

Il latte è bianco, non "immacolato"

Contiene ormoni “incompatibili”, fattori di crescita, grassi, zuccheri e caseina. E ci acidifica. Quanto alla credenza che rinforzi le ossa, è vero il contrario.

Non è più farina del nostro sacco

Il glutine non fa male solo ai celiaci: mette fuori gioco il sistema immunitario, lasciandoci senza difesa. Ma l’industria lo “gonfia” e lo mette dappertutto.

Allora, che cosa mettiamo a tavola?

Dalla prima colazione alla cena - “strappi” compresi! - ecco alcune facili linee guida per dei menù tipo equilibrati e diversi da stagione a stagione.

C'è una piramide da ricostruire

Alla base verdure e legumi. Attenti invece a “quando”, “quale” e “quanta” frutta (e quindi zucchero) mangiate. Pochi carboidrati e rivalutate le uova.

Mangiare bene per sconfiggere il male.

"Fa' che il cibo sia la tua medicina", ammoniva Ippocrate, padre della scienza medica. Oggi, in un'epoca di cibi sempre più industriali, manipolati, prodotti con materie prime modificate geneticamente e imposti dalla pubblicità e dal marketing, noi possiamo e dobbiamo andare oltre affermando che "stiamo" bene o male in base a "che cosa" mangiamo o non mangiamo. Non solo: perché la nostra salute e quella dei nostri figli dipendono anche dal "quando" consumiamo un determinato alimento, dal "come" lo cuciniamo, senza mai sottovalutare "insieme a che cosa" lo abbiniamo e lo portiamo in tavola.

Sono tutte informazioni che troverete in questa guida pratica e di facile lettura allo stare bene, ma anche alla prevenzione più naturale, nonché più semplice e perfino più economica, delle peggiori malattie. Informazioni che nascono dall'esperienza ultraventennale di un'affermata oncologa italiana. Dobbiamo decidere se vogliamo continuare a essere azionisti occulti, inconsapevoli e senza nemmeno diritto di voto di qualche grande corporation alimentare o piuttosto ridiventare i ben informati unici proprietari della nostra salute, ovvero del più importante patrimonio di cui disponiamo - gratuitamente, per dono divino - fin dalla nascita.

ebook

Acquista il libro!

Il libro è disponibile negli store online oppure nelle migliori librerie.

author

Chi è l'autrice.

La dottoressa Maria Rosa Di Fazio è responsabile Oncologia del Centro medico internazionale SH Health Service di San Marino, dove applica e porta avanti il metodo chemioterapico "soft" del professor Philippe Lagarde, luminare francese di fama mondiale. Si è laureata in Medicina e Chirurgia, abilitata all'esercizio della professione medica e specializzata in Oncologia medica con pieni voti e lode; è inoltre diplomata in Ozonoterapia a Padova. Ha lavorato per oltre vent'anni a Milano in diverse strutture ospedaliere e come medico strutturato nei reparti di Oncologia medica. Oggi vive e lavora tra San Marino e il capoluogo lombardo. La sua filosofia: "Il paziente È un essere umano e NON un numero". Il Centro Medico SH, Health Service è attivo a Falciano (Repubblica di San Marino) dal 1992. Struttura di Day Hospital e poliambulatorio - più di 1.000 metri quadri privi di barriere architettoniche - mette a disposizione macchinari di diagnosi tra i più avanzati e l'esperienza di 65 medici specialisti nelle più diverse discipline. È Centro di Ozonoterapia ed è il solo a utilizzare, in Oncologia, il Metodo Chemioterapico del prof. Philippe Lagarde, caratterizzato da una bassissima tossicità.

Recensioni

5 / 5 stelle

Una guida chiara e scorrevole per poter migliorare e anzi cambiare radicalmente le proprie abitudini sbagliate alimentari che sicuramente nel mio caso hanno favorito il mio 'alieno' a scatenarsi e reiterarsi. Credo che soprattutto i malati oncologici ne trarranno un grande aiuto ma sicuramente anche le persone sane per preservare la loro salute
Ali95, Amazon

5 / 5 stelle

Scritto da una oncologa con esperienza di anni. In maniera molto chiara, comprensibile a tutti, spiega come alimentarci come prevenzione per la salute, Ho trovato questo libro molto utile. Si legge volentieri ed è scorrevole. Baroffio Maria Teresa, Amazon

5 / 5 stelle

utilissima e dettagliata descrizione dei cibi più sani e adatti a proteggersi da possibili attacchi del male. veramente molto interessante, ben scritto e dettagliato. E' una vera e propria guida..... Roberto Rossi, Amazon

5 / 5 stelle

Ringrazio Maria Rosa per la dedizione ed il tempo impiegato a scrivere questo libro, ottimo per comprendere come molte volte siamo noi stessi a volerci fare del male non curandoci e non pensando a ciò che immettiamo quotidinamente nella nostra macchina "perfetta", che è il corpo umano. Gianluca Bottaro, Amazon

5 / 5 stelle

Non ho mai dato una valutazione massima ai miei acquisti perché ho sempre pensato che la valutazione fosse eccessivamente personale ma, per questo libro, voglio fare una eccezione. Desidero che tutti abbiano conoscenza di poter avere tra le mani a un costo ridicolo la possibilità di capire cosa fare e non fare a tavola ogni giorno per preservare la propria salute e quella dei suoi cari. L'unico interesse che ha spinto la dottoressa Di Fazio a scrivere questo libro è uno sviscerato amore per la propria professione e grande rispetto per la sofferenza dei pazienti che per oltre venti anni ha curato. Nel libro ho trovato sovvertite molte abitudini consolidate, con dovizia di spiegazioni scientifiche alle quali ogni persona di buon senso dovrebbe aderire non come un dogma ma perché assolutamente condivisibili nella loro chiarezza. Mario Codina, Amazon

5 / 5 stelle

Per me, abituato da decenni ad una alimentazione molto " veneta" ( insaccati e carne, fritti e dolcetti) è stato una autentica scossa. Ero partito scettico , quasi con sufficienza. Ora, dopo aver convinto la famiglia alla lettura del libro, stiamo rivedendo - confermati anche da altre pubblicazioni sul tema- ,senza stupidi integralismi, le nostre abitudini alimentari. Che dire: un grazie alla Di Fazio che , in modo molto semplice e chiaro , mi ha indicato una strada per il mio benessere. Libo, Amazon

Mind Edizioni 1 978-8869390692